Vai al contenuto

Valutazione del rischio

Seguendo le direttive predisposte dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Capo del Dipartimento della Protezione Civile, ai sensi dell’O.P.C.M. 28 agosto 2007, n.3606, si sono approntate le tavole grafiche, allegate al presente piano, relative alla perimetrazione delle aree di interfaccia del Comune di Rutigliano, alla vulnerabilità e alla pericolosità insita nel territorio e alle zone a rischio incendio.
In particolare, per la valutazione della pericolosità nella fascia perimetrale di 200 m esterna all’interfaccia sono stati presi in esame i seguenti fattori: vegetazione (oliveto, vigneto, ortaggi, ecc), densità di vegetazione, contatto con aree boscate.
Ai fini della valutazione della vulnerabilità degli esposti si è seguito il metodo speditivo suggerito dal Dipartimento della Protezione Civile, ovvero si sono considerati solo gli esposti a diretto contatto con la linea di interfaccia, attribuendo ad essi specifici punteggi.
Infine, la valutazione del rischio è stata condotta incrociando il valore della pericolosità in prossimità di ciascun tratto della linea di interfaccia con la vulnerabilità degli esposti ubicati in corrispondenza dei medesimi tratti.
Lo studio è stato sintetizzato nella Tav. 8 “Rischio incendi boschivi - Carta del rischio".

Nella TAV. 9 è riportata l’indicazione della viabilità di soccorso ed i punti di approvvigionamento idrico per i Vigili del Fuoco.

Accessibilità